TRUFFE AGLI ANZIANI

Avviso alla cittadinanza

Data:
05 Novembre 2020
Immagine non trovata

In questi giorni molti cittadini indunesi, specialmente anziani, sono stati contattati da sedicenti operatori di società di fornitura di gas/energia elettrica, che si presentano quali incaricati del Comune:  fanno presente il mancato pagamento di bollette e forniscono soluzioni diverse per essere in regola, per risparmiare o non prendere sanzioni,  compreso il cambio del gestore.

IL COMUNE NON HA INCARICATO ALCUNO PER IL COMPIMENTO DI TALE ATTIVITA', NE' AVREBBE L'AUTORITA' PER FARLO.

PERTANTO, CHI VENISSE CONTATTATO DA UN SOGGETTO CHE SI SPACCIA PER INCARICATO COMUNALE, NON FORNISCA NESSUN DATO MA SEGNALI IMMEDIATAMENTE L'ACCADUTO AL COMANDO DEI CARABINIERI DI ARCISATE, già peraltro allertato in merito dal Sindaco o AL COMANDO DELLA POLIZIA LOCALE.

ATTENZIONE COMUNQUE, IN OGNI CASO, ANCHE A COLORO CHE POTREBBERO PRESENTARSI DI PERSONA, SUONANDO IL CAMPANELLO DI CASA:

 i truffatori possono essere uomini o donne, anche anziani, e potrebbero occuparsi  di informare o controllare le spalle ai truffatori.

Se operano in borghese, generalmente vestono in maniera elegante.

Se indossano delle finte divise, le stesse presentano incompletezze e contraffazioni facilmente individuabili: in entrambi i casi, detti soggetti possono esibire finti tesserini di riconoscimento e portare guanti.

Di norma, i truffatori usano modi gentili ma decisi, tendono ad essere fini parlatori, si mostrano colti ed esperti nei campi di loro interesse e, spesso, cercano di disorientare la vittima con un fiume di parole.

Possono conoscere il nome e il cognome dell'anziana vittima prescelta o fingere, con frasi semplici e brevi, di conoscere figli, mariti, mogli o altri parenti.

Possono operare da soli, ma più spesso con uno o più complici per dividersi i compiti. Attenzione: Chi interviene per offrire “aiuto” alla vittima può essere un loro complice.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 13 Novembre 2020