Carta d'identità elettronica: al via da oggi l'accesso ai servizi della PA

Tutti i cittadini italiani in possesso della CIE 3.0 potranno accedere direttamente da casa ai servizi digitali della PA, tra cui quelli previdenziali dell'Inps o sanitari che già permettono l'accesso con la carta d'identità elettronica

Data:
06 Aprile 2020
Immagine non trovata

 il Poligrafico e Zecca dello Stato, in una nota, ha reso noto che da oggi, 6 aprile 2020, tutti i cittadini italiani in possesso della Carta d’Identità Elettronica 3.0 (CIE), cioè quella che viene rilasciata dal 2017, potranno accedere direttamente da casa ai servizi digitali della P.a., tra cui quelli previdenziali dell’Inps, o sanitari che già permettono l’accesso con la CIE, per citare solo alcuni.


Usare la CIE con lo smartphone (subito Android, a breve iOS): ecco come

Il tutto in virtù del fatto che è stata rilasciata oggi insieme al Ministero dell’Interno la nuova modalità di identificazione ai servizi online attraverso la CIE: l’utente potrà identificarsi tramite “Entra con CIE”, senza dovere più utilizzare un dispositivo di lettura contactless collegato al computer, ma comodamente attraverso il proprio smartphone con l’applicazione “CIE ID”.

Il servizio è già disponibile per il sistema operativo Android e a breve sarà esteso anche ai sistemi iOS.


Chiarimenti tecnici

Ad oggi, i collegamenti ai servizi sono quindi possibili:

  • con un lettore apposito e un software middleware, utilizzando il PIN che viene dato al cittadino al momento del rilascio;
  • con lo smartphone: l’app CIE ID serve per autenticarsi usando le CIE con il lettore che si usa per i pagamenti e una parte del PIN.


Fonte: Omnia del Sindaco

Ultimo aggiornamento

Giovedi 05 Novembre 2020