Riduzione del 25% dell’ Imu per i fabbricati concessi in locazione a canone concordato
Si informa che i commi 53 e 54 dell’articolo 1 della legge 208/2015 hanno previsto che, dal 2016, per gli immobili locati a canone    concordato   (definiti dalla legge 431 del 1998), IMU   e   TASI   ( nel Comune di Induno Olona non applicata) si determineranno applicando l’aliquota stabilita dal Comune nella misura ridotta al 75% per cento.
Chiarimenti del Mef
Il ministero   dell’Economia e  delle Finanze, sempre a  Telefisco 2016, ha  precisato  che, pur   esistendo   una  condizione generale di esclusione dall’obbligo di presentazione della dichiarazione Imu/Tasi per i contratti di locazione   registrat i dal 1° luglio 2010 (oppure, se antecedenti, qualora siano stati comunicati all’agenzia delle Entrate i dati catastali al momento della cessione, risoluzione o proroga), i  contribuenti sono comunque tenuti ad adempiere all’obbligo dichiarativo, atteso che i Comuni non possono verificare se si tratta di contratti stipulati ai sensi della legge 431/1998.

Imposta municipale propria (IMU) – Art. 1 commi da 739 a 783 L.160/2019

Abitazione principale di Categoria catastale A/1, A/8, A/9 e relative pertinenze, così come definite dall’art. 13, comma 2 D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011

5,50 per mille – Detrazione euro 200,00

Fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’art. 9, comma 3bis D.L. 557/1993, convertito in L. 133/1994

1,00 per mille

Fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati (Immobili merce)

1,00 per mille

(Esenti dal 1° gennaio 2022)

Terreni agricoli

Esenti (comma 758 L.160/2019)

Aree edificabili

10,00 per mille

Immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D

10,00 per mille

Altri fabbricati

10,00 per mille

 

Scarica allegato

Calcolo IMU 2020